9.4.05

AIE: buono il quadro dell'online italiano

08-04-2005

L'83% di chi possiede un computer naviga su internet, e il 49% sarebbe disposto a pagare per accedere ai siti di informazione

Il 43% della popolazione italiana, e l'83% di chi possiede un pc, naviga su internet. In totale sono 21 milioni gli italiani online secondo le stime dell'ISPO. Di questi, l'85% ha visitato negli ultimi sei mesi almeno un sito di informazione, e il 49% sarebbe disposto a pagare per avere accesso o per avere una maggiore velocità di servizio, maggiore ricchezza di contenuti o per ricevere aggiornamenti.

Un quadro decisamente interessante che conferma come il settore online, in un quadro economico non certo positivo, stia dando segnali importanti. Questi sono i dati del Rapporto 2004 dell'Osservatorio AIE (associazione italiana editori) sull'editoria digitale. Il Rapporto prende in esame con due indagini il rapporto tra gli italiani e la tecnologia: sia come consumatori di contenuti digitali (la parte curata dall'ISPO), sia come utilizzo di tecnologie nella scuola (indagine realizzata dall'Istituto IARD).

Già si è detto che il mercato dei contenuti digitali è in crescita e ha ottime prospettive per il futuro. Ora i dati del Rapporto AIE indicano che il servizio deve diventare un valore. Forse è una frase un po' vuota, ma è un fatto che il 17% degli intervistati quando deve scegliere un canale per accedere a un qualsiasi tipo di contenuto digitale cita prevalentemente le tecnologie, come internet o il telefono cellulare. In prevalenza sono giovani (24%) e studenti (26%) gli utenti di internet più assidui, per lavoro o per svago. L'approccio cosiddetto 'tradizionale', invece, interessa il 47% della popolazione. Soltanto il 23% mischia i due approcci.

Sempre leggendo i dati della parte del Rapporto AIE curata da ISPO, emerge che dal 2002 si è triplicato il numero di accede ai contenuti editoriali e informativi attraverso il telefonino: dal 10% della popolazione e il 14% di chi possiede un cellulare si è passati al 25% della popolazione e al 33% di chi ha un telefonino. Per quanto riguarda Internet, nel 30% dei casi serve per raccogliere informazioni, nel 23% per avere materiali di supporto allo studio o per scaricare musica, e solo nel 17% per leggere articoli.
http://www.cwi.it/showPage.php?template=articoli&id=12797
____________________________________________

Gli italiani si dividono tra analfabeti informatici e interessati alle possibilità della rete. Solo il 9%, secondo il Rapporto 2005 dell'Osservatorio Aie, dichiara di non connettersi mai. Secondo gli insegnati, i linguaggi dei computer favoriscono l'apprendimento degli studenti.

Italiani sempre più appassionati al mondo di internet e sempre meno interessati ad adoperare il pc come elaboratore: il 46% della popolazione utilizza il computer per collegarsi alla rete, mentre solo il 9% di chi lo usa dice di non accedere mai a internet. I dati emergono dal Rapporto 2005 dell'Osservatorio Aie (Associazione italiana editori) sull'editoria digitale che sarà presentato a Milano il 12 aprile alle 10,30 a Palazzo Turati.

Quasi un italiano su due ricorre alle informazioni del web, ma resta alta la percentuale degli analfabeti informatici, pari al 45% del campione intervistato nell'ambito dell'indagine condotta dall'Ispo (Istituto per gli studi sulla pubblica opinione) e contenuta nel rapporto. La popolazione italiana, quindi, sarebbe divisa: da un lato coloro che non hanno ancora le competenze tecniche e i mezzi per utilizzare ne' il pc, ne' internet, dall'altro chi usa il computer e lo fa in maniera sempre più diversificata.

Il ricorso alla rete, comunque, si va diffondendo sempre di più anche nel settore scolastico. Secondo l'indagine dell'Istituto Iard, anch'essa contenuta nel rapporto dell'Aie, gli insegnanti che impiegano le nuove tecnologie per favorire l'apprendimento sottolineano come siano molteplici i vantaggi derivanti dal ricorso ai codici di internet. Il linguaggio della rete, infatti, è più vicino a quello degli studenti, i contenuti sono più stimolanti, mentre la flessibilità stessa del mezzo permette anche la realizzazione di percorsi di studio personalizzati da classe a classe.
http://www.panorama.it/internet/meglioweb/articolo/ix1-A020001030176

4 commenti:

oakleyses ha detto...

ugg outlet, longchamp outlet, tiffany and co, ray ban sunglasses, prada outlet, air max, louis vuitton outlet stores, louis vuitton outlet, uggs outlet, louis vuitton outlet, michael kors outlet, longchamp handbags, ray ban sunglasses, nike shoes, air max, longchamp handbags, rolex watches, kate spade outlet, oakley sunglasses, prada handbags, replica watches, michael kors outlet online sale, oakley sunglasses cheap, louboutin outlet, louis vuitton handbags, gucci outlet, cheap oakley sunglasses, louboutin, oakley sunglasses, louboutin shoes, michael kors outlet, cheap uggs, polo ralph lauren outlet, tory burch outlet, uggs, oakley sunglasses, polo ralph lauren, michael kors outlet, jordan shoes, ugg boots clearance, ray ban sunglasses, burberry outlet, burberry outlet, louis vuitton, christian louboutin, michael kors outlet

oakleyses ha detto...

coach outlet store online, michael kors uk, new balance pas cher, michael kors outlet, north face, abercrombie and fitch, ralph lauren, nike air force, vanessa bruno, kate spade handbags, nike roshe run pas cher, air jordan, true religion jeans, louboutin, vans pas cher, sac guess, air max, hollister, sac burberry, michael kors, north face, nike free, ray ban sunglasses, air max, timberland, longchamp, nike air max, nike tn, converse pas cher, polo lacoste, coach outlet, true religion outlet, hogan outlet, sac longchamp pas cher, michael kors pas cher, replica handbags, ray ban pas cher, nike free pas cher, coach purses, hollister, oakley pas cher, polo ralph lauren, nike blazer, true religion outlet, lululemon outlet online, true religion jeans, air max pas cher, nike roshe, mulberry, sac hermes

oakleyses ha detto...

celine handbags, abercrombie and fitch, valentino shoes, babyliss pro, iphone 6 cases, mont blanc, s6 case, louboutin, north face outlet, herve leger, chi flat iron, iphone 6s plus cases, iphone 6s cases, insanity workout, hollister clothing store, new balance shoes, birkin bag, instyler, ralph lauren, north face jackets, longchamp, baseball bats, vans shoes, timberland boots, nike roshe run, iphone 5s cases, mcm handbags, asics running shoes, soccer shoes, reebok outlet, wedding dresses, mac cosmetics, nike huaraches, bottega veneta, p90x, lululemon outlet, air max, nfl jerseys, beats by dre, iphone cases, hollister, jimmy choo outlet, nike trainers, ipad cases, soccer jerseys, ferragamo shoes, iphone 6 plus cases, oakley, giuseppe zanotti, ghd

oakleyses ha detto...

wedding dresses, abercrombie, louis vuitton, juicy couture, ugg pas cher, barbour, supra shoes, canada goose outlet, moncler, swarovski, canada goose uk, coach outlet store online, hollister, air max, moncler, canada goose jackets, converse shoes, canada goose, moncler, pandora jewelry, pandora charms, rolex watches, marc jacobs, toms shoes, pandora jewelry, ugg, moncler outlet, barbour, ugg, moncler, montre homme, gucci, swarovski crystal, canada goose, vans, sac lancel, thomas sabo, moncler, karen millen, moncler, ray ban, canada goose, pandora charms, sac louis vuitton, links of london, canada goose, ugg boots, louis vuitton uk, juicy couture outlet, canada goose, louis vuitton, converse, ugg